Arte - Cultura

Garden City Tattoo: la nuova bottega dedicata alla città giardino a Cusano Milanino

Il verde dell’insegna e un’ampia vetrina, la reception in legno, arredata con materiali e mobili di riciclo e tante piante. Sulle pareti, oltre alle tavole di importanti tatuatori, una piccola mostra dedicata alla città giardino, foto attuali con sovrapposizioni di foto storiche per rendere ancora omaggio alla città. E’ questa l’essenza di “Garden City Tattoo” di Cusano Milanino, da poco aperta da Andrea Bassi, da otto anni professionista di una delle arti più amate di questo secolo: tatuare.

Andrea Bassi – Garden City Tattoo
Da Milano city a Cusano Milanino

Bassi ha lasciato uno dei più importanti studi di tatuaggi di Milano, vicino al Duomo, per trasferirsi a 10 Km dalla grande piazza e inaugurare il primo settembre il suo Garden City Tattoo a Cusano Milanino.  

La bottega dove trovare arte e qualità

Quando Luigi Buffoli nel 1900 fondò Milanino sul modello anglosassone delle cities-garden di Howard, non avrebbe mai immaginato che, esattamente 120 anni, dopo un ventisettenne milanese avrebbe dedicato il nome della sua “bottega artigiana” alla città-giardino che con le sue eleganti villette in stile liberty, ha creato uno speciale tessuto urbano dell’hinterland settentrionale. E’ questo che rende il Garden City Tattoo un’eccellenza italiana, la voglia di costruire un luogo speciale per sé e per i propri clienti.

Garden City Tattoo, il tatuaggio nel verde a un passo dalla “city”

In un periodo in cui le attività commerciali chiudono o non riaprono è davvero un bel segnale constatare che dei giovani scelgano di investire nel loro lavoro, creare opportunità per altri (nello studio saranno ospiti altri esperti tatuatori) e lo facciano anche abbandonando il “milanocentrismo” a favore di una dimensione più sostenibile e di paese. 

Chi sono le eccellenze italiane di ITL? Scopri come diventarlo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *