Arte,  Novità,  novità

Il settimo senso dei ballerini all’Ateneo della Danza di Liliana Ventura.

La danza come arte scenica, disciplina per corpo e anima, in un turbinio di ispirazioni che si trasformano in spettacoli capaci di trasportare in mondi fantastici difficili da dimenticare. Questa l’essenza del lavoro di Liliana Ventura, direttrice e coreografa di Ateneo della Danza A.S.D, fondata come scuola nel 1985 e poi divenuta associazione sportiva nel 1993, con lo scopo di avvicinare i giovani ed il pubblico alla danza attraverso varie iniziative oltre all’insegnamento, quali rassegne, spettacoli e concorsi. Liliana Ventura, italiana dalle origini austriache e spagnole, nata e cresciuta in Africa, del mix di culture ed esperienze vissute da un capo all’altro del mondo ha fatto la sua chiave di volta nella danza. E’ in Kenya che la direttrice di questa boutique del balletto in Brianza si innamora della danza classica, quando è ancora una bambina. Ha studiato con molti coreografi di fama mondiale e, una volta in Italia, ha deciso di proseguire la sua vita insegnandolo a futuri danzatori, amatori e non. Due i ballerini usciti dalla sua scuola che sono divenuti artisti in grandi teatri italiani, mentre molte altre giovanissime danzatrici hanno partecipato a corsi e concorsi in Italia e all’estero.

Il metodo Royal Academy of Dance

Il profumo di pece, un pizzico di mughetto e la deliziosa melodia del pianoforte, è ciò che si respira varcando la soglia della sala allenamenti di Ateneo, dove si studia danza classica, secondo il metodo della Royal Academy of Dance di Londra, ma anche danza moderna. Liliana Ventura nel 1993 ha conseguito l’Advanced Teaching Diploma, il massimo riconoscimento ed il più importante diploma presso la Royal Academy of Dance di Londra e dal 2006 per la Rad funge da Mentor e Tutor Supervisor per il programma di preparazione insegnanti Cbts (Certificate in Ballet Teaching Studies).

Una famiglia di artisti

Nella sua scuola si percepisce una sottile disciplina che non è severità ma richiesta di impegno, quello necessario per lo studio della danza classica, fondamentale per chiunque desideri approcciarsi al mondo della danza in qualsiasi sua forma. Sopratutto però, si avvertono la creatività, le rinnovate idee per le coreografie di spettacoli e concorsi, mai scontati e mai banali, fatti di ricerca, passione e studio mai interrotti da anni. All’Ateneo della Danza si trovano esperienza, preparazione e tantissima voglia di ballare, quella che rende questa scuola una vera e propria famiglia di artisti.

I corsi e le insegnanti


Tutte le insegnanti che collaborano con Liliana sono diplomate A.R.A.D. e I.S.T.D. Ateneo della danza propone un programma di studio di danza classica secondo il metodo Royal Academy of Dance di Londra (RAD) per allievi di tutte le età a partire dai 4-5 anni. La frequenza varia secondo il livello ed il programma.
Il metodo didattico RAD presta particolare attenzione allo sviluppo di una forte consapevolezza della dinamica del proprio corpo e della musicalità.
Offre due distinti percorsi di preparazione: gli amatoriali (Gradi) e i professionali (Vocational). Ambedue i percorsi prevedono lo svolgimento di specifici piani di studio. Progresso e rendimento sono misurati per mezzo di esami valutati da esaminatori della sede RAD di Londra.
In particolare, il programma Vocational è disegnato per poter offrire la necessaria preparazione agli allievi che desiderano studiare con la prospettiva di intraprendere una carriera nella danza o svolgere attività ad essa connesse.

La scuola inoltre prevede Laboratori Coreografici e Stages, di classico e di moderno, con Maestri ed Insegnanti esterni (Scala, English National Ballet e Opéra), tra cui Chantal Dardenne.
I corsi seguono il calendario scolastico, da settembre a giugno, e terminano con uno spettacolo in teatro.

“La danza è qualcosa che dona grazia, consapevolezza, stabilisce complicità, fa volare l’anima. Il settimo senso dei ballerini”. Liliana Ventura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *